Le opere e i giorni di Claudio Ranieri. L’addio al calcio durerà?

Gli piacevano i matti e gli irregolari quelli che non gli somigliavano. Pensare che un signore secondo per panchine solo ad Arsene Wenger, un galantuomo che non ha mai confuso gentilezza e debolezza, carisma e piazzata, tra qualche mese a bordo campo non sia più, rende tutti un po’ più tristi